I 9 Migliori Violoncellisti Moderni Del Mondo

Nel ventesimo secolo l’esecuzione tecnica del violoncello è stata notevolmente migliorata. Si svilupparono diverse scuole di violoncello che portarono alla nascita di molti dei maggiori violoncellisti di oggi.

Yo-Yo Ma

Yo-Yo Ma

Yo-Yo Ma è probabilmente il più famoso e uno dei più talentuosi violoncellisti ancora in vita. Iniziò ad esibirsi all’età di cinque anni e a sette si era già esibito per il presidente John F. Kennedy.

Oltre ad una carriera di oltre 60 anni nella musica classica, Yo-Yo Ma è un artista che lavora costantemente per rendere popolari diversi generi musicali e per collegare diverse culture.

Sul suo sito web si possono scoprire molti dei suoi progetti, compresi viaggi e concerti in luoghi insoliti che portano a collaborazioni con musicisti e gente del posto che vive lì.

Yo-Yo Ma una volta ha detto che “la musica, come qualsiasi disciplina culturale, ci aiuta a capire il nostro ambiente, gli altri e noi stessi” e che “la cultura ci aiuta ad immaginare un futuro migliore”. La cultura ci aiuta a trasformare quel ‘loro’ in ‘noi’. E queste cose non sono mai state così importanti.

Può scoprire di più visitando il suo canale YouTube. Qui sotto il suo cortometraggio “Antarctica: Life Emerging” girato durante la Giornata Mondiale degli Oceani.

Mischa Maisky

Mischa Maisky

Tra i più grandi violoncellisti moderni, Mischa Maisky, israeliano di origine sovietica, è un punto fermo.

Al Conservatorio di Mosca, nella classe di Rostropovich, quest’ultimo lo descrisse come “uno dei talenti più notevoli tra la giovane generazione di violoncellisti”. Il suo modo di suonare combina poesia e squisita delicatezza con grande temperamento e tecnica brillante”.

Ha iniziato la sua carriera come vincitore del Concorso Internazionale Tchaikovsky a Mosca e da allora la sua carriera artistica è cresciuta notevolmente.

Ancora oggi, a 73 anni, vivendo in Belgio, conduce una carriera ancora attiva come solista.

Può trovare un gran numero di sue registrazioni su Internet e, le consigliamo una di queste, particolarmente famosa: la Suite No. 1 di Bach.

Steven Isserlis

Steven Isserlis

Steven Isserlis è un autentico violoncellista moderno, che persegue una carriera come solista, ma anche come musicista da camera, formatore e autore.

Si è specializzato nell’interpretazione e nell’insegnamento di opere contemporanee, che esegue molto spesso in pubblico. Fa anche ricerche sulla storia dell’esecuzione musicale e dà recital al pianoforte e al clavicembalo.

Un’altra delle sue passioni è esibirsi e scrivere per i giovani. Finora ha pubblicato diversi libri per bambini, tra cui “Why Beethoven Threw the Stew: And Lots More Stories about the Lives of Great Composers”.

Lavora spesso con giovani musicisti e può, infatti, ascoltare una delle sue masterclass su YouTube.

Julian Lloyd Webber

Julian Lloyd Webber

Julian Lloyd Webber è tra i grandi violoncellisti di oggi. Purtroppo non si esibisce più in concerto a causa di un’ernia del disco cervicale, ma è ancora presente sulla scena musicale attraverso il suo lavoro educativo.

È nato in una famiglia di musicisti e suo fratello è il famoso compositore Andrew Lloyd Webber. A 16 anni ricevette una borsa di studio per il Royal College of Music di Londra e continuò a studiare con Pierre Fournier a Ginevra.

Ha creato circa 50 opere nei suoi 42 anni di carriera. Nel 1985 ha pubblicato un libro e un CD intitolato “Travels With My Cello” in cui voleva portare il mondo del violoncello ad un pubblico molto più ampio condividendo i suoi aneddoti di viaggio.

Ha suonato alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra nel 2012 e ha dato il suo concerto d’addio nel maggio 2014 a Great Malvern.

Natalia Gutman

Natalia Gutman

Natalia Gutman è spesso chiamata dal pubblico la “regina del violoncello“, quindi una lista dei più grandi violoncellisti viventi non sarebbe completa senza di lei.

Dopo essersi diplomata al Conservatorio di Mosca, ha continuato i suoi studi post-laurea a Leningrado con il famoso Mstislav Rostropovich, che più tardi la invitò ad unirsi al corpo docente dello stesso conservatorio.

Dagli anni ’60 si è esibita in vari concorsi: il Festival della Gioventù di Vienna, il Concorso Internazionale Dvorak, il Concorso Tchaikovsky, e ha vinto premi in tutti.

Oggi continua ad insegnare al Conservatorio di Mosca, ma dà anche lezioni all’università privata di Vienna e alla Scuola di Musica di Fiesole.

Tiene anche numerose masterclass in tutto il mondo, oltre alla sua attiva carriera solista.

Si è spesso esibita insieme al pianista sovietico Sviatoslav Richter, suonando musica da camera, incluso il Trio per pianoforte di Tchaikovsky, Op.50.

Gautier Capuçon

Gautier Capuçon

Gautier Capuçon è un famoso violoncellista francese la cui carriera è tanto attiva come solista quanto come musicista da camera e docente.

Si dedica alla ricerca nel repertorio del violoncello e quasi ogni stagione suona opere di compositori contemporanei.

È il fondatore e leader della “Cello Class of Excellence” presso la Fondazione Louis Vuitton a Parigi, dove ogni anno alcuni dei più talentuosi giovani violoncellisti si riuniscono per una settimana di lavoro intensivo.

Inoltre, è anche ambasciatore dell’associazione “Orchestre à l’École”, che avvicina la musica classica a più di 40.000 bambini delle scuole in Francia.

Truls Mørk

Truls Mørk

Truls Mørk è spesso descritto come uno dei violoncellisti più commoventi e talentuosi del mondo attuale. Merita certamente questo elogio per la sua profonda comprensione della musica e la speciale connessione che ha con il suo strumento.

È cresciuto a Bergen in una famiglia di musicisti. Suo padre era un violoncellista e sua madre una pianista.

È stato il primo scandinavo a raggiungere la finale del Concorso Internazionale Tchaikovsky, nel 1982.

Alcuni anni fa ha preso una pausa dalla sua carriera professionale a causa di un infortunio, ma fortunatamente ha ripreso la sua attività concertistica sia come solista che come musicista da camera.

Sol Gabetta

Sol Gabetta

Sol Gabetta è una delle violoncelliste più rinomate al mondo. Ora vive in Svizzera e insegna all’Accademia di Musica di Basilea dal 2005.

Parla correntemente sei lingue e ha iniziato a suonare il violino a tre anni e il violoncello a quattro.

Il nucleo del suo lavoro artistico è la musica da camera, che esegue spesso con i suoi colleghi in vari festival, soprattutto europei.

Nel 2018 ha ricevuto il Premio Herbert von Karajan al Festival di Pasqua di Salisburgo per risultati musicali eccezionali.

Oggi suona su diversi strumenti di maestri italiani dell’inizio del XVIII secolo, il più famoso dei quali è il Bonamy Dobree-Suggia di Antonio Stradivari del 1717.

Andrei Ioniță

Andrei Ioniță

Essendo certamente il violoncellista più giovane di questa lista, Andrei Ioniță, rumeno, si è già costruito una brillante carriera negli ultimi anni.

Ha attirato l’attenzione di un pubblico più ampio vincendo il Concorso Internazionale Tchaikovsky nel 2015, a soli 21 anni, con la sua performance sentita, piena di emozione e bellezza.

Ha tenuto numerosi recital in luoghi famosi, tra cui la Carnegie Hall, la Konzerthaus di Berlino, la Elbphilharmonie e la Tonhalle di Zurigo. Si è anche esibito con Valeriy Gergiev e Martha Argerich.

Attualmente è membro della Deutsche Stiftung Musikleben e suona un violoncello che fu costruito da Giovanni Battista Rogeri di Brescia nel 1671.

Nella finale del concorso Tchaikovksy ha eseguito le Variazioni su un tema rococò di Tchaikovsky e il Concerto per violoncello n. 1 di Shostakovich.

Conclusione

Ci sono così tanti grandi violoncellisti ancora in vita che potremmo scrivere un libro su di loro, tuttavia oggi dovremo accontentarci di questo elenco.

Grazie ai progressi della tecnologia, possiamo godere di eccellenti registrazioni audio e video di tutti questi artisti, ma anche delle loro masterclass e interviste.

À propos de l'auteur

Alex
Alex
Passionné de musique depuis que j'ai entendu mes premières notes de piano et webmaster à mes heures perdues. J'ai décidé de créer ce site pour vous apporter (je l'espère) des connaissances sur les instruments de musique et tester ceux que je trouve les plus intéressants pour un musicien.

Top Instrus 🎸

Partitions 🎵